PULSIOSSIMETRIA

SERVE A MISURARE LA SATURAZIONE di ossigeno del bambino metre dorme in relazione a frequenza cardiaca, misura la desaturazione di ossigeno , cioè la perdita di ossigenazione del sangue e l pnea che è un blocco del respiro per più di 10 secondi ,

La macchina fa un grafico che mostra l andamento notturno della saturazione e gli eventi di desaturazione.

Il saturimetro Spirodoc oltre ad essere leggero e resistente ha una memoria interna molto amplia che permette l’esecuzione del monitoraggio notturno della saturazione dell’ossigeno in modo incruento.

Una volta effettuata la registrazione e scaricato i dati all’interno del software verrà elaborato un pre referto con tutti valori più importanti da prendere in considerazione durante questo tipo di esame.

Monitoraggio notturno della saturazione dell'ossigeno con il saturimetro Mir Spirodoc

Come potete notare dall’immagine i dati vengono riassunti graficamente con un grafico a linee centrale dove troveremo ai lati la percentuale di saturazione dell’ossigeno e la frequenza cardiaca, mentre in basso avremo l’orario a cui questi valori corrispondono.

Nell’interpretazione del monitoraggio della saturazione arteriosa verranno riportati tutti i valori di perfusione registrati con medie orarie, minime, massime e minuti in cui la saturazione ha raggiunto valori limite (impostabili a piacimento).

Altri 2 istogrammi ci aiuteranno ad interpretare l’esame, uno corrisponde alla quantità di registrazioni al di sopra o al di sotto di una percentuale decrescente riferita alla perfusione, l’altro ad una percentuale crescente riferita alla frequenza cardiaca.

Ai lati avremo il riassunto numerico del test con la media delle registrazioni effettuate con valori di SpO2 e Hr, le minime, le massime e gli eventi di tachicardia, bradicardia e desaturazione importante e blanda.